Chirurgia plastica over 70, perché no?

Chirurgia plastica over 70, perché no?

invecchiamento

Nessun limite, neanche d’età, al desiderio di bellezza. Continua ad ampliarsi il target di chi si rivolge al chirurgo plastico per migliorare il proprio aspetto. Crolla così anche il “muro” dei 70, complice l’allungamento della vita media e il miglioramento delle cure, che rendono possibile a persone decisamente agé di vivere all’insegna dell’attività e della pienezza anni fino a poco fa contrassegnati dalle stigmate della vecchiaia.

Quali sono gli interventi maggiormente richiesti da chi ha 70 anni o più? Ovviamente quelli di ringiovanimento, come il ritocco alle palpebre e il lifting, ma non solo. Per esempio, anche la mastoplastica riduttiva, l’intervento che riduce il volume del seno, viene eseguito anche in donne in là negli anni, che desiderano ringiovanire la silhouette, per un colpo d’occhio completamente diverso.

Tradizionalmente considerato uno degli interventi maggiori, grazie al continuo miglioramento delle tecniche la mastoplastica riduttiva può essere affrontata in tranquillità anche da pazienti ultrasettantenni. A patto, come sempre, che le condizioni generali di salute lo consentano (e di essere nelle mani di un chirurgo plastico serio).

Invecchiare, cosa succede… invecchiamento

Con il passare degli anni, i tessuti perdono tono e turgore e, soprattutto, mostrano i segni della forza di gravità che inesorabilmente – un minuto dopo l’altro, un anno dopo l’anno – tende a farli scivolare verso il basso. Come mostra l’illustrazione, questo cedimento avviene lungo linee specifiche, e lungo le stesse linee specifiche viene contrastato, riposizionando i tessuti. Per quanto riguarda per esempio gli occhi, il risultato è una maggiore luminosità, perché non più offuscati da sopracciglia e palpebre pesanti.

… e quali sono gli aspetti positivi

Per quanto riguarda la chirurgia plastica, non tutto è negativo nell’invecchiamento. E’ vero che i tessuti tendono ad essere ptosici (cioè cadenti), ma in compenso il processo biologico della cicatrizzazione tende a dare risultati meno vistosi. Ecco quindi che il principale prezzo da pagare, le cicatrici, diventa più “leggero”.

Decisamente in crescita, nel target degli over 70, anche gli uomini, spesso consigliati dalle loro compagne. In questi casi, uno degli interventi più richiesti è il ritocco del collo, i cui tessuti cadenti conferiscono una nota decisamente vecchieggiante.

Scrivi a Marco Klinger

sei il primo

Scrivi a Marco Klinger


wpDiscuz

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. Leggi di più info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono "permettere cookie" per offrirti una migliore navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto", allora acconsenti a questo.

Chiudi