Più selfie più chirurgia estetica

Più selfie più chirurgia estetica

XAF57

Sono stato intervistato da Humanitas Salute sul legame tra selfie, gli autoritratti fatti col cellulare e postati sui social media, e la chirurgia estetica. Il punto di partenza uno studio dell’American Academy of Facial Plastic and Reconstructive Surgery, secondo il quale la moda dei selfie ha determinato un incremento di richieste di interventi di chirurgia estetica. Per quanto riguarda la mia esperienza, sono d’accordo, anche se trovo che si tratti di una tendenza per ora limitata ai più giovani. Come vedo il fenomeno? Non lo condanno tout court. Arrivare dal chirurgo plastico con autoscatto di cui non si è soddisfatti indica, in qualche modo, che ognuno è diventato il modello di se stesso. Non mi piace il mio naso in questa foto è diverso da… voglio il naso di Jessica Biel. Nel primo caso, esprimo di disagio rispetto a una mia caratteristica (anche se bisogna ricordare che i selfie ovviamente non sono completamente fedeli). Nel secondo, chiedo di assomigliare a un modello, ma non ho affatto detto che il naso di Jessica Biel stia bene su tutte le facce, anzi.

Scrivi a Marco Klinger

sei il primo

Scrivi a Marco Klinger


wpDiscuz

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono "permettere cookie" per offrirti una migliore navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto", allora acconsenti a questo.

Chiudi