Quando la chirurgia plastica si fa in coppia

Quando la chirurgia plastica si fa in coppia

20120511155159950_0001-copia1 copia

Avere una relazione sentimentale significa anche condividere progetti, dubbi e desideri. Per questo, nella stragrande maggioranza dei casi, il “ritocchino” è qualcosa che viene valutato, deciso e “vissuto” dai due componenti della coppia insieme. Ne ho parlato nella puntata di oggi di Mattino 5, intervistato da Federica Panicucci.
Anche se non mancano gli esempi di vip che si sono sottoposti insieme o in rapida successione a un intervento di chirurgia estetica, si tratta di una strada ampiamente percorsa anche dalle persone “normali” e da tutti i tipi di coppie, eterosessuali o omosessuali che siano. Ancora, spesso si decide di farsi operare dopo l’esperienza indiretta (vale anche per mamma e figlia, come per due amiche) di buoni risultati e di una convalescenza meno impegnativa di quanto si pensasse. Non si tratta necessariamente di emulazione, ma anche semplicemente di una conoscenza e consapevolezza maggiore. Quello che conta, sempre, è che la persona che si sottopone a un intervento sia informata, consapevole e agisca per raggiungere obiettivi propri.

Scrivi a Marco Klinger

sei il primo

Scrivi a Marco Klinger


wpDiscuz

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. info

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono "permettere cookie" per offrirti una migliore navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto", allora acconsenti a questo.

Chiudi