Ricostruzione mammaria, risultati sempre più estetici
22 Maggio 2021

Ritornare in forma dopo la gravidanza

Seno, glutei, cosce, ma soprattutto addome sono le zone del corpo che più spesso accusano le conseguenze della gravidanza. Le prime regole per ritornare in forma – come giustamente sottolineato da Federica Panicucci nella puntata di Mattino5 del 27 maggio 2021 – sono vita attiva e alimentazione corretta. E, aggiungiamo, un po’ di pazienza. Per valutare la situazione, ed eventualmente prendere in considerazione un intervento chirurgico bisogna infatti aspettare almeno 6 mesi. I ritocchi più richiesti dalle neo mamme sono al seno, se appare svuotato e cadente, e alla pancia, che può restare prominente come durante la gravidanza. Il “pancione” che resiste tenacemente, anche in donne in peso forma, è di solito determinato dalla diastasi addominale, cioè dall’allontanamento dei muscoli retti che avviene durante la gravidanza. A causa della diastasi, i visceri non sono più contenuti all’interno della parete addominale, da cui appunto l’aspetto “in fuori” e, a lungo andare, problemi di postura. Il problema si risolve chirurgicamente, riavvicinando i muscoli retti e suturandoli tra di loro, ed eventualmente eliminando con l’intervento di addominoplastica i tessuti di rivestimento in eccesso.

Scrivi a Marco Klinger

sei il primo

Scrivi a Marco Klinger


wpDiscuz