Interventi corpo


Addominoplastica

Nelle donne è spesso “colpa” di una o più gravidanze, negli uomini di una notevole perdita di peso. In ogni caso, il risultato è sempre lo stesso: tessuti molli, svuotati e cadenti. L’addominoplastica è l’intervento con cui si eliminano questi tessuti in eccesso. Nei casi in cui, oltre ai tessuti, c’è anche del grasso, l’intervento viene abbinato a una lipoaspirazione localizzata.



Lifting delle braccia (lifting brachiale)

Un dimgrimento notevole, ma anche semplicemente il passare degli anni, possono essere le cause di braccia sgradevoli, caratterizzate da tessuti molli e cadenti. Per risolvere l’inestetismo si può ricorrere al lifting delle braccia o lifting brachiale.



Lifting delle cosce (lifting inguino-crurale)

Anche le cosce possono aver bisogno di un lifting. Succede a una certa età, ma anche dopo aver perso diversi chili. Se nel primo caso l’inestetismo può essere legato a una certa lassità, nel secondo è invece dato da tessuti cadenti ed eccedenti. In entrambi i casi, la soluzione è chirurgica.



Lipoaspirazione

I cuscinetti localizzati di grasso possono essere sui fianchi, sull’addome, su glutei, cosce e anche nella parte interna del ginocchio. Ma difficilmente scompaiono mettendosi a dieta e facendo sport. Per eliminarli veramente si ricorre pertanto alla lipoaspirazione, che elimina una volte per tutte le cellule in cui il grasso viene depositato.


Seno - Mastopessi

Una gravidanza, un allattamento, una consistente perdita di peso o, semplicemente, gli anni che passano. Molte cause determinano una variazione sostanziale della forma delle mammelle, che risultano più basse e “svuotate” nella parte superiore. La mastopessi è l’intervento che permette di correre ai ripari, con una serie di varianti e alternative (in alcuni casi la si abbina alla mastoplastica additiva), da valutare caso per caso.



Seno - Mastoplastica additiva

Un decolletté più pieno è il sogno di molte donne, a tutte le età. La mastoplastica additiva è l’intervento con cui si impianta una coppia di protesi in silicone, per un aumento da una a diverse taglie. Per ottenere il miglior risultato, è importante studiare caso per caso la forma e dimensione delle protesi, e la loro collocazione (dietro o davanti al muscolo pettorale, oppure secondo la tecnica del dual plane).



Seno -­ Mastoplastica additiva:­ Le protesi non sono tutte uguali

La mastoplastica additiva è l¹intervento di aumento del seno con l'impianto di protesi. Una parola sola ­ protesi - che nasconde in realtà molte differenze, sempre utili da conoscere prima di un intervento di mastoplastica additiva. Le protesi si distinguono in tonde, anatomiche, lisce, testurizzate e per finire in base al materiale in cui sono realizzate, che non è necessariamente solo il silicone.



Seno - Mastoplastica riduttiva

Mammelle veramente abbondanti possono costituire un problema sotto molti punti di vista. Oltre a quello estetico, ci possono essere problemi a livello di postura, con dolori alla schiena e fastidio alle spalle, e quindi problemi alla pelle, a causa del maceramento dei tessuti nel solco mammario, cioè nella piega naturale che le mammelle formano nella parte inferiore, con il busto.